Lattuga quattro stagioni


Categoria:
Prodotti vegetali allo stato naturale o trasformati;

1. Denominazione del Prodotto:
Lattuga quattro stagioni

2. Sinonimi:
Lattuga vinata

3. Descrizione sintetica del prodotto:
Lattuga verde con caratteristica screziatura rossastra ai margini, assai resistente alle gelate invernali e al clima umido del Valdarno.

4. Territorio interessato alla produzione:
Valdarno fiorentino e aretino, province di Arezzo e Firenze.

5. Produzione in atto:
r scomparso r a rischio r attivo

6. Descrizione dei processi di lavorazione:
Si semina a spaglio o a solchi (a solchi si rincalza meglio) in terreni freschi e sciolti da marzo a novembre.Concimata poco prima della semina, dopo un mese si trapianta a file distanti 30 cm e 20 cm sulla fila e viene rincalzata 2 volte. Dopo 2 mesi può essere raccolta; forma una piccola palla piuttosto bassa con foglie verdi e con screziature rossastre ai margini. Resiste molto bene ai freddi invernali ed è ben acclimatata al clima umido del Valdarno. È preferibile non seminare a luna crescente altrimenti spiga subito; i semi raccolti gradualmente vengono ripuliti con il vaglio e conservati in luoghi freschi e asciutti al buio.

7. Materiali, attrezzature e locali utilizzati per la produzione:

8. Osservazioni sulla tradizionalità, la omogeneità della diffusione e la protrazione nel tempo delle regole produttive:
L’adattamento climatico costituisce una delle caratteristiche più interessanti di questa varietà di lattuga.

9. Produzione:
Tra le province di Firenze e quella di Arezzo si producono circa 6,5-7 quintali l’anno di lattuga, non considerando la produzione hobbistica. La vendita avviene prevalentemente nei mercati ortofrutticoli locali.



Tipologia prodotto
Pat
Categoria
Prodotti vegetali allo stato naturale o trasformati