Cipolla di Bassone


La Cipolla di Bassone è una cipolla dal colore rosso all’esterno e bianco all’interno tipica della Lunigiana.

Descrizione del prodotto

La cipolla di Bassone è di colore rosso all’esterno e bianco all’interno, piccola e tonda. Viene prodotta nei mesi di novembre e dicembre ed è confezionata in azienda.

Il prodotto deve la sua tradizionalità e qualità sia alla particolarità della cultivar che si adatta perfettamente al clima montano della Lunigiana, sia alla tecnica di produzione rimasta invariata nel tempo. L’approvvigionamento delle piantine avviene per autoriproduzione in semenzaio, mantenendo così il patrimonio genetico autoctono. Non vengono generalmente utilizzate sostanze chimiche per la difesa o per la fertilizzazione; la concimazione viene eseguita con letame della zona.

Cenni storici

La cipolla di Bassone era oggetto in passato di una sagra che si svolgeva in zona di cui però ora si è persa ogni traccia.

Ricette e tradizioni

Il suo sapore dolciastro permette di consumarla cruda, in pinzimonio (con olio e sale), oppure di usarla come ingrediente di dolci, ad esempio la barbotla, torta di cipolle cotta al forno. Si abbina molto bene con vini rossi locali. La confezione è tipica perché vengono intrecciate più cipolle insieme a formare mazzi detti “reste“.

 



Categoria
Prodotti vegetali allo stato naturale o trasformati
Zona di produzione

Viene coltivata in Lunigiana, provincia di Massa Carrara.



ristoranti correlati

Da Giovanni

Via Cravilla, 50 - MULAZZO
Cacciagione, Carne, Vegetariano