lunedì 15 luglio 2019


Giovedì 18 luglio inizierà ufficialmente Un’altra estate all’Isola del Giglio, la manifestazione organizzata da Regione Toscana e Il Tirreno con la collaborazione di Fondazione Sistema Toscana, Vetrina Toscana e FEISCT, che punta a valorizzare la destinazione turistica toscana e i prodotti enogastronomici locali lungo la costa e le isole. I protagonisti della serata sono i prodotti tipici gigliesi, tra cui il vino Ansonaco del Giglio, il panficato, l’Ansonica Costa dell’Argentario D.O.C., il pesce in scabeccio, la palamita, il miele e molti altri ancora!

Programma:

ore 19.00 – ritrovo in Piazza Dogana, di fronte alla Capitaneria di Porto, Giglio Porto (luogo in cui so svolgerà l’evento) per la visita guidata alla Cala del Saraceno e Torre del Saraceno (all’interno della Torre esposizione di foto d’epoca)
Accompagnatore: Marina Aldi, guida ambientale del Parco, con la partecipazione di Argentino Pini, marinaio
La visita guidata avrà inizio alle ore 19.00 con partenza da Piazza della Dogana, il percorso proseguirà lungo una stradina che ci porterà alla Cala del Saraceno. La cala è stata di recente riportata a nuovo splendore, dopo che un evento calamitoso l’aveva completamente distrutta. Al rientro dalla visita della cala del saraceno, sosteremo per una visita alla Torre del saraceno, così chiamata a seguito di un violento attacco di pirati saraceni che danneggiarono la struttura originaria. 

Ore 19.30 – apertura, conduce Irene Arquint, giornalista, esperta di enogastronomia

Saluti Istituzionali:

Stefano Ciuoffo, assessore al turismo Regione Toscana
Fabrizio Brancoli, direttore del giornale Il Tirreno
Sergio Ortelli, sindaco del Comune dell’Isola del Giglio

Raccontare il territorio, la Toscana da vivere, a cura del dott. Armando Schiaffino, Presidente dell’Ass. Cult. dell’isola del Giglio

Al termine degli interventi, ci sarà la consegna della gigantografia da parte del Tirreno ai rappresentanti del Comune

A seguire:

La Toscana a Tavola, Irene Arquint intervista i produttori locali 

Al termine delle interviste, saranno distribuiti piccoli assaggi ai presenti

Il momento della degustazione sarà accompagnato dalla musiche tradizionali gigliesi eseguite da Alessio Guarnieri, musicista e compositore.

I produttori

Per i vini:
Azienda agricola “La Fontuccia”
Azienda agricola “Paradiso dei conigli”
Azienda agricola “Testamatta” di Bibi Graetz
Azienda Agricola “Altura”
Azienda agricola “Parasole”
Azienda agricola “I Castellari” di Simone Ghelli

Condotta Slow Food “Isola del Giglio e Giannutri” rappresentata da Chef Claudio Bossini e da Giovanni Andolfi 

Prodotti presenti:
tonnina, baronessa, palamita, schiaccia con cipolle, panficato, schiaccia d’uva. Mirto.


Un'altra estate all'isola del giglio

Potrebbe interessarti