mercoledì 9 Settembre 2020


Livorno domenica 13 settembre ospita l’ultima tappa dell’edizione 2020 di Un’Altra Estate, l’iniziativa, alla sua sesta edizione, realizzata da Regione Toscana, con il supporto di Toscana Promozione Turistica e la collaborazione di Fondazione Sistema Toscana, Il Tirreno, Vetrina Toscana, FEISCT, che intende valorizzare la destinazione turistica toscana e i prodotti enogastronomici locali lungo la costa.

Sapori ed eccellenze di Livorno

Torta di ceci, cacciucco e non solo. Il piatto della tradizione proposto da Livorno in questa occasione è il baccalà alla livornese, uno dei pilastri della cucina locale.
L’oggetto identitario individuato in questa tappa è rappresentato dalla figura di Mascagni, che ci accompagna nella visita ai Bagni Pancaldi, gusta le ricette della tradizione ed infine ci omaggia con un saluto speciale, attraverso lo spettacolo di videomapping proiettato sulla facciata dell’albergo Palazzo, alle ore 20.30, superba conclusione per una rassegna che ha accompagnato questa estate anomala, ma che ha saputo trasmettere un messaggio di positività, allietando in sicurezza questa stagione estiva ormai al termine.

Il programma

Come di consueto, Un’altra estate inizia proponendo una passeggiata che accompagna i visitatori a scoprire le bellezze del territorio. L’appuntamento è in programma in Piazza Mascagni a partire dalle 17: le guide di Itinera ci portano a conoscere i Bagni Pancaldi, i primi stabilimenti balneari costruiti in Italia, dove i regnanti trascorrevano le vacanze, e qui nacque la villeggiatura.

Sono previsti 3 gruppi di 20 persone ciascuno, con partenza ogni 30 minuti. Le persone in attesa del proprio
turno sono intrattenute dall’animazione di Emanuele Barresi nei panni di Mascagni. In alternativa è possibile visitare il rettilario dell’Acquario di Livorno.

Dopo il tour, ci trasferiamo alla terrazza dell’acquario di Livorno e alle ore 18.30 inizia ufficialmente la kermesse con i saluti istituzionali. Ma i veri protagonisti di Un’Altra Estate sono i produttori locali, intervistati dalla giornalista ed esperta di enogastronomia Irene Arquint. Al termine delle interviste e dei racconti, vengono offerti dei piccoli assaggi delle pietanze preparate per l’occasione.

La passeggiata e l’accesso all’evento sono gratuite ma è necessario prenotare inviando una mail a eventi@iltirreno.it.




Potrebbe interessarti

jQuery('#popmake-89585') .on('pumBeforeClose', function () { var $iframe = jQuery('iframe', jQuery(this)), src = $iframe.prop('src'); $iframe.prop('src', '').prop('src', src.replace('?autoplay=1', '')); });