venerdì 19 Novembre 2021


Anche il secondo weekend della 50esima Mostra Mercato del Tartufo Bianco di San Miniato sarà ricco di iniziative: ad esempio domenica pomeriggio in piazza Duomo lo chef del Pepenero Gilberto Rossi rispolvererà una tradizione ideata da Renato Tozzi: pentoloni di riso al tartufo bianco, distribuito dallo chef gratuitamente a tutti quelli che ne faranno richiesta.  Questo all’interno della premiazione che porta il nome di Renato Tozzi, ideatore della prima mostra del 1969. Quest’anno verrà premiata la chef Maria Luisa Lovari, che poco prima si esibirà con la sua creatività all’Officina del Tartufo. Ma andiamo con ordine.

SABATO 20 NOVEMBRE

A Palazzo Grifoni  alle 10 ci sarà un incontro sul tema “Salute e territorio: l’importanza della farmacia quale presidio sanitario di prossimità”; a proporre questa discussione l’Azienda Speciale Farmacie. Alle 12, sempre a Palazzo Grifoni, presentazione del libro “Le nostre radici”, di Franco Polidori. Alle 15 la filarmonica Del Bravo sfilerà per le vie cittadine. Ancora libri: alla biblioteca comunale (Loggiati di San Domenico) alle 17 Walter Mangini presenterà il suo “La terapia Celata”, intervistato dalla giornalista Giulia Ringressi; alle 18 arriva Giulia Gozzini con “I supereroi sono tra noi”. Capitolo Officina del Tartufo: alle15 incontro col professor Vieri  Boncinelli, sessuologo, sul tema “Cibo ed eros”. Alle 16 primo cooking show, in collaborazione con l’associazione Cuochi Pisani, con Chiara Militello (chef esperta di microbiotica) e Antonio Malanca, chef della tradizione. Alle 18, sempre in collaborazione coi Cuochi Pisani, secondo cooking show con le chef Serena Baldacci (Golf Club Tirrenia) ed Erika Elia (docente alla scuola di cucina “Cuoche in vacanza”  di San Ginese di Compito). Alle 17 il Movimento Shalom all’auditorium di piazza Bonaparte propone uno spettacolo musicale con le più belle canzoni degli anni Cinquanta, Sessanta, Settanta. Alle 21, infine, alla Chiesa di San Rocco spettacolo di teatrale “Manola” di Margareth Mazzantini con Benedetta Giuntini e Silvia Bagnoli.

50esima Mostra Mercato del Tartufo Bianco di San Miniato

50esima Mostra Mercato del Tartufo Bianco di San Miniato

DOMENICA 21 NOVEMBRE

Alle 9.30 a Palazzo Grifoni incontro con le associazioni Frida, Fidapa, Lilith, Soroptimist e con l’assessore alle pari opportunità del Comune di San Miniato Elisa Montanelli. Tema “la donna oggi, tra difficoltà e conquiste”. Ricordiamo che quest’anno la mostra mercato è declinata al femminile. In questo senso va anche il dibattito successivo con l’avvocato Cristiana Cella, responsabile del Cisda di Firenze sul tema “Resistenza delle donne in Afghanistan”; entrambi gli incontri saranno moderati dalla giornalista Francesca Pinochi. Alle 11.30 un’altra presentazione in biblioteca: “Uno strano pubblico ministero”, di Giorgio Bastonini.

Officina del tartufo: alle 11 il panettiere Jean Paul Veziano della Boulangerie Veziano di Antibes, propone il suo pane in abbinamento al tartufo bianco di San Miniato. Alle 15 talk show col professor Ilario Luperini, storico dell’arte, sul tema “Il cibo nell’arte”. Alle 16.30 si esibirà la chef Maria Luisa Lovari, che poco dopo (alle17.30) sarà premiata col premio Renato Tozzi alla presenza del sindaco Simone Giglioli, del presidente di Fondazione San Miniato Promozione Marzio Gabbanini e di Silvia Tozzi, figlia di Renato. A seguire Gilberto Rossi offrirà il tradizionale risotto al tartufo bianco. E dopo ecco Ilaria Scarselli, della gelateria La Fonte del Gelato di Fucecchio. Alla Chiesa di San Domenico (alle 16.30) appuntamento con “Tartufonie”, la kermesse musicale del coro Balducci: sarà il turno de “Le quattro stagioni” di Antonio Vivaldi, coi solisti della Tuscan Chamber Orchestra.

BILANCIO

50esima Mostra Mercato del Tartufo Bianco di San Miniato

50esima Mostra Mercato del Tartufo Bianco di San Miniato

Soddisfazione da parte del presidente di Fondazione SMP Marzio Gabbanini: “Siamo contenti in primo luogo per la grande attenzione alla sicurezza che tutti hanno dimostrato con grande senso di responsabilità. E anche per i riscontri avuti dai visitatori (arrivati nonostante l’allerta meteo di sabato) e dalla stampa, che hanno sottolineato la grande qualità di ogni evento proposto. Continuiamo così”.

Ricordiamo che alla festa si accede col green pass e saranno effettuati controlli a campione sia per salire sulla navetta che in centro storico. Negli eventi al chiuso il green pass dovrà esser esibito all’ingresso. Per arrivare in centro sono a disposizione le navette che partono da via Fontevivo (sabato e domenica), via Pestalozzi/Pam (domenica) e dal cimitero di San Lorenzo (domenica). La Mostra rientra nel calendario di Vetrina Toscana, il progetto di Regione e Unioncamere Toscana, che promuove ristoranti, botteghe, produttori e tutti coloro che offrono esperienze di turismo enogastronomico. Per ulteriori info, contattare il numero di Fondazione SMP 057142745.


50esima Mostra Mercato del Tartufo Bianco di San Miniato

Potrebbe interessarti

jQuery('#popmake-89585') .on('pumBeforeClose', function () { var $iframe = jQuery('iframe', jQuery(this)), src = $iframe.prop('src'); $iframe.prop('src', '').prop('src', src.replace('?autoplay=1', '')); });