mercoledì 25 Marzo 2020


Non “fermarsi”. Questo è importante per fronteggiare il brutto momento che stiamo vivendo. Il primo lavoro da fare, infatti, è la solidarietà. Ed è proprio questo messaggio che sta diffondendo Filippo Baroni, della Locanda dei Baroni e Ristorante Mater, nel Casentino. Visto lo stato di emergenza in cui il nostro paese si trova, Filippo ha pensato di aiutare chiunque ne abbia bisogno con la “schiacciata della solidarietà“. A Camaldoli la schiacciata è un’istituzione e, grazie a lui, in collaborazione con la Caritas di Poppi, sarà distribuita, in maniera totalmente gratuita, a chi necessita di un sostegno.

La nostra famiglia – ci ha scritto Filippo – si trova nella condizione di tutti. Abbiamo alberghi, ristoranti, bar e campeggio chiusi. Situazione difficile (come per tutti ovviamente). In questi giorni di notizie, aggiornamenti, dati.. due fatti ci hanno colpito: 1) le donazioni da parte di chi ha molto come Berlusconi, Esselunga, Gucci… e 2) Niko Romito che in maniera forse ironica pubblica una sua foto con in mano un cartello con scritto sopra: #nonsocucinareacasa. E noi? Cosa facciamo, cosa possiamo fare? Rispondere a questa situazione con quello che sappiamo fare. Anche io non so cucinare a casa, per due motivi semplici, strumentazione e rapporto umano. Chi fa questo lavoro, lo fa per servire per un altro, che il più delle volte non conosce nemmeno. Questo è il bello del nostro lavoro. Di conseguenza abbiamo riaperto il laboratorio della panificazione del ristorante e adesso produciamo pane e schiacciate che doniamo alla Caritas e alla Misericordia per chi ha più bisogno.. Facciamo quello che possiamo, quello che sappiamo fare: doniamo il nostro lavoro. Spero che pubblicizzando queste iniziative possa smuovere anche altri. In un momento in cui la solitudine ed il vuoto si fa sentire pressante, il sentirsi utili per qualcosa di vero è essenziale…che poi è il motivo per cui si fa impresa. #nonsocucinareacasa“.

Info: locanda@itrebaroni.it – 0575 556015 – WhatsApp 3939035527


schiacciata di camaldoli

Potrebbe interessarti