Loc. Podernovi, 170 | Strada Consorziale dei Barbi MONTALCINO Fattoria dei Barbi 53024 SI
53024 Fattoria dei Barbi - SI

0577 847143


A tavola da mezzo secolo.
Già 50 anni fa
i visitatori della Fattoria dei Barbi erano tanti e molti chiedevano di poter accompagnare le degustazioni di Brunello con assaggi di salumi e formaggi, con qualche arrosto tipico della zona o con un piatto di pinci fatti a mano: così  venne creata la Taverna, dove ci si potesse riposare dopo una visita in cantina, degustando i piatti tipici ilcinesi.

Dopo più di mezzo secolo alla Taverna dei Barbi si segue sempre la stessa impronta: sui tavoli all’aperto o davanti al grande camino che troneggia nella sala, si possono assaggiare piatti della tradizione toscana e di Montalcino in particolare, proprio come venivano preparati un tempo, pur con qualche tocco di modernità.

Gli arrosti, i salumi, i formaggi e le nostre zuppe, la pasta, il pane e i dolci rigorosamente fatti in casa: le ricette che proponiamo in ogni stagione dell’anno portano in tavola la tradizione dei piatti di casa Colombini tramandati da generazioni e quelli della cucina locale più vera, fatta di sapori semplici, profumi e quell’atmosfera tipica dei buoni pranzi di famiglia.

Alla Taverna dei Barbi usiamo i prodotti di Fattoria e del territorio, cucinati con cura e rispetto, per mantenere il loro sapore autentico e originale.

La Taverna è aperta al pubblico tutti i giorni a pranzo e a cena, tranne il martedì sera e il mercoledì.

Menù à la carte

Menu degustazione

Carta dei vini con un’offerta unica delle annate storiche della produzione Fattoria dei Barbi

È possibile prenotare pranzi e cene per gruppi privati. A richiesta, lezioni di cucina e proposte su misura o menù personalizzati basati sul ricettario storico privato della famiglia Cinelli Colombini vini della Fattoria dei Barbi dalla vendemmia 1955 al 2015.

Antipasti

Crostino al paté di fegatini all’uso di casa Colombini su pane alle noci e uvetta
I paté, in genere di fegatini di pollo o di fagiano, si mangiano prima di pranzo. Da sempre in casa Colombini si fanno di fegato di pollo, burro, capperi e acciuga con un tocco di Vinsanto. Li serviamo su un pane di farina di grani antichi con uvetta e noci.  Collo di nana ripieno con salsa verde (ricetta antica)
Il Collo di Nana, ovvero di oca, è un piatto tipico di Montalcino. È ripieno di un impasto tra la sua carne, prosciutto, latte pane e aromi. La salsa verde è fatta di prezzemolo, aglio, aceto, mollica di pane e olio di oliva. La si usa anche per i bolliti.  Uovo in camicia cotto a bassa temperatura su crema di Pecorino fresco dei Barbi, insalata mesticanza, olive taggiasche, acciughe e noci
Un piatto molto accattivante inventato dal cuoco Maurizio per valorizzare il pecorino fresco dei Barbi, e che abbina la cremosità dell’uovo e della salsa di formaggio alla sapidità delle alici e alla croccantezza delle noci.  Salumi e Pecorini dei Barbi con giardiniera di verdure
L’antipasto immancabile per cominciare degnamente un pasto conviviale in Toscana. Una ricca selezione dei nostri salumi toscani di maiale e dei formaggi di pecora di diversa stagionatura per godere appieno dei sapori diventati tradizione e storia di un intero territorio.

Primi piatti

Pappardelle alla lepre all’uso di casa Colombini
La selvaggina da sempre è stata abbinata al nostro migliore Brunello e la famiglia Colombini per generazioni ha onorato la caccia nelle sue terre; storia, tradizione e amore per il bosco con lunghe passeggiate nel chiarore dell’alba, i latrati dei cani e un modo antico di stare insieme con gli amici, per poi ritrovarsi dopo le fatiche della caccia, mangiando e bevendo davanti al fuoco. Irrinunciabile questo primo piatto ricco e saporito: le pappardelle sono larghe strisce di pasta fresca larghe 2 cm che si sposano perfettamente con un ragù a base di carne di lepre cucinato lentamente alla maniera di casa Colombini, con la ricetta ‘segreta’ delle cuoche che nel tempo si sono succedute in cucina.  Tagliatelle al ragù di nana
Le tagliatelle tirate a mano, fatte con farina di grani antichi e uova, sono la pasta che in questo periodo si mangia con un ricco ragù di nana: un primo piatto davvero gustoso. Pinci cacio e pepe (ricetta antica)
In Toscana l’unica pasta era quella fatta in casa e il Picio, a Montalcino detto Pincio, è il re dei primi piatti. È uno spaghetto tirato a mano fatto con farina di grani antichi e acqua, senza uova: solo acqua, sale e farina. Gli abbinamenti classici del Pincio montalcinese sono l’aglione, un aglio locale molto grande e di sapore unico, il sugo fatto con le briciole fritte nell’olio di oliva, il ragù e il cacio e pepe. Noi vi proponiamo i Pinci in una versione all’antica, con il cacio pecorino secco dei Barbi ed il pepe nero.  La Zuppa di Pane (altrimenti detta Zuppa di fagioli, o Ribollita)
La zuppa di fagioli è un piatto che si trova ovunque in Toscana, ma ogni Paese lo fa in modo diverso. A Montalcino si chiama “zuppa di pane”, ed ha abbondanza di fagioli bianchi, pane e cavolo nero. Si condisce con olio e cipolla tagliata fina.  Il Pan lavato (ricetta antica)
Antica e tipica zuppa montalcinese che non si trova generalmente al ristorante. A base di pane toscano ‘sciocco’ tostato e cavolfiore lessato, viene condita con olio extravergine di oliva e poco aceto, e servita calda è ottima e avvolgente per combattere il freddo invernale.

Carni e pesce

Nodino di manzo con sugo d’arrosto con sformatino di verdura di stagione
Il morbido nodino di manzo è un prelibato secondo piatto: la cottura rende tenera e saporita la carne e il fondo di cottura crea un connubio molto gustoso. Lo accompagna un classico sformatino di verdure di stagione. Coniglio in porchetta con erbette di campo saltate (ricetta antica)
Questo è uno dei più antichi mangiari montalcinesi, è un coniglio disossato cotto al forno e farcito con un impasto di carne bianca, pane bagnato nel latte, salsiccia, pancetta e spinaci. Si serve a fette con erbette di campo saltate. Guancia di manzo al Brunello di Montalcino dei Barbi con Patata soffice al rosmarino
In questo piatto abbiniamo lo stile tradizionale di cottura nel vino rosso alla consistenza morbida e sugosa della gota di manzo. Un taglio in cui il grasso e il magro si alternano, dando un sapore particolare al piatto. Questo gustoso stracotto al Brunello lo serviamo accompagnato da una patata resa morbida e ‘impreziosita’ dal rosmarino. Suprema di faraona al Vinsanto con fagioli schiacciati (ricetta antica)
La Faraona cotta nell’aromatico Vinsanto con spezie e cipolle è un grande piatto della cucina Montalcinese. Oggi la faraona è una carne desueta, ma il suo gusto affine al fagiano, in agro-dolce col Vinsanto, è qualcosa che vale davvero la pena di provare. Baccalà al vapore con crema di cavolo nero
Il Baccalà è l’unico pesce che i “Toscani dell’interno” hanno sempre mangiato, e noi lo serviamo nella sua versione più “naturale”: in bianco. Lo accompagna una crema di cavolo nero con il nostro olio extravergine di oliva. Ricotta fresca dei Barbi con miele e pinoli tostati Formaggio dei Barbi affinato in fossa Pecorini dei Barbi di diverse stagionature e aromi con le nostre marmellate

Dessert

Caffè in forchetta (ricetta antica)
Questo è il più classico dolce della borghesia Montalcinese dell’Ottocento, nella sua versione originale con sopra la meringa morbida dolce. È una crema soda a base di latte e caffè, dove il dolce della meringa stempera l’amaro del caffè.  Mele coperte (ricetta antica)
Questa è una ricetta antica di casa Colombini, che ai primi del ‘900 Elina Colombini offrì più volte al Re d’Italia Vittorio Emanuele III durante le sue visite nella nostra casa. Il perfetto equilibrio di sapori rende questo dolce davvero unico. Ciambellone con lo zabaione al Vinsanto dei Barbi con frutti di boschi
Il Ciambellone è un dolce comune a tutta la Toscana. In casa Colombini lo si mangia colmato di zabaione al Vinsanto e accompagnato da frutti di bosco che, con la loro sapida acidità, ne bilanciano la dolcezza.  Mousse al pecorino con cioccolato e pere
Una elaborazione del nostro cuoco Maurizio, che ama il formaggio pecorino e lo propone volentieri anche in una versione dolce. L’inusuale, ma reale, equilibrio tra i sapori rende questo piatto davvero intrigante 

Cantina

Vini al Bicchiere (15 cl a bicchiere)
Brunello di Montalcino DOCG, Fattoria dei Barbi
Rosso di Montalcino DOC, Fattoria dei Barbi
Birbone Toscano IGT Toscana Rosso, Fattoria dei Barbi
Maremma Toscana Rosso DOC, Fattoria dei Barbi
Morellino di Scansano DOCG, Fattoria dei Barbi
Vermentino dei Barbi IGT Toscana Bianco, Fattoria dei Barbi

Vini in Bottiglia
BRUNELLO DI MONTALCINO (0,750 L)
Brunello di Montalcino DOCG, Fattoria dei Barbi 2015
Brunello di Montalcino DOCG, Fattoria dei Barbi 2013
Brunello di Montalcino DOCG, Fattoria dei Barbi 2012
Brunello di Montalcino DOCG, Fattoria dei Barbi 2004
Brunello di Montalcino DOCG, Fattoria dei Barbi 2002
Brunello di Montalcino DOCG, Fattoria dei Barbi 2001
Brunello di Montalcino DOCG, Fattoria dei Barbi 1999
Brunello di Montalcino DOCG, Fattoria dei Barbi 1996
Brunello di Montalcino DOCG, Fattoria dei Barbi 1989
Brunello di Montalcino DOCG, Fattoria dei Barbi 1986
Brunello di Montalcino DOCG, Fattoria dei Barbi 1982
Brunello di Montalcino DOCG, Fattoria dei Barbi 1981
Brunello di Montalcino DOCG, Fattoria dei Barbi 1980
Brunello di Montalcino DOCG, Fattoria dei Barbi, Vigna del Fiore 2015
Brunello di Montalcino DOCG, Fattoria dei Barbi, Vigna del Fiore 2013
Brunello di Montalcino DOCG, Fattoria dei Barbi, Vigna del Fiore 2007
Brunello di Montalcino DOCG, Fattoria dei Barbi, Riserva 2013
Brunello di Montalcino DOCG, Fattoria dei Barbi, Riserva 2012

BRUNELLO DI MONTALCINO (altri formati)
1,500 Litri Magnum “RISERVA”
Brunello di Montalcino DOCG, Fattoria dei Barbi, Riserva 2013
Brunello di Montalcino DOCG, Fattoria dei Barbi, Riserva 2012
Brunello di Montalcino DOCG, Fattoria dei Barbi, Riserva 2011
Brunello di Montalcino DOCG, Fattoria dei Barbi, Riserva 2010

Litri Jéroboam “RISERVA”
Brunello di Montalcino DOCG, Fattoria dei Barbi, Riserva 2006

ALTRI VINI (0,750 L)
Rosso di Montalcino DOC, Fattoria dei Barbi 2016
Morellino di Scansano DOCG, Fattoria dei Barbi 2017
Maremma Toscana Rosso DOC, Fattoria dei Barbi 2017
Birbone IGT Toscana Rosso, Fattoria dei Barbi 2016
Brusco dei Barbi IGT Toscana Rosso, Fattoria dei Barbi 2017
Vermentino IGT Toscana Bianco, Fattoria dei Barbi 2018

Vini da Dessert al Bicchiere (5 cl a bicchiere)

Vinsanto dei Barbi, Vinsanto del Chianti DOC, 2011

Vini da Dessert in Bottiglia
Vinsanto dei Barbi, Vinsanto del Chianti DOC, Fattoria dei Barbi 2011 (0,375 L)
Moscadello di Montalcino DOC, Tenuta Il Poggione 2018 (0,750 L)

Le Grappe al Bicchiere (5 cl a bicchiere)
Grappa di Brunello, 45% alc.
Grappa Riserva, 45% alc.

Le Grappe in Bottiglia
Grappa di Brunello 45% alcool (0,700 L)
Grappa Riserva 45% alcool (0,700 L)


Indirizzo:
Loc. Podernovi, 170 | Strada Consorziale dei Barbi MONTALCINO Fattoria dei Barbi 53024 SI , Fattoria dei Barbi
Telefono:
0577 847143
Fax:
0577 841112
Giorno di chiusura:
Mercoledì
Email:
taverna@fattoriadeibarbi.it
Social:
Carte di credito:

Visa, Mastercard, American Express

Altre informazioni:
AnimaliAria condizionataBancomatDisabiliBanchettiGiardinoParcoParcheggioGastronomiaSenza Glutine