Da Pescatore Casa di Cucina


Piazza del Carmine 7r
50124 - FI

055219978


Nel cuore della Firenze autentica, nel quartiere di San Frediano, il più vivace
umanamente e artisticamente della città toscana, si trova Da’ Pescatore, la
Casa di Cucina di Daniele Pescatore. Siamo in piazza del Carmine, uno dei
luoghi più caratteristici e affascinanti della città, grazie alla basilica che ospita
gli affreschi del Masaccio nella Cappella Brancacci. È da qui, che lo chef
partenopeo ha vissuto un nuovo inizio, che rappresenta il suo ritorno,
confermando ancora una volta Firenze come città di adozione.
La location è eccezionale, unica al mondo: una chiesa anglicana
sconsacrata il cui restyling è stato eseguito dall’estro dell’Architetto Italo
Rota, il cui intervento è stato voluto da una delle proprietà precedenti.
All’ingresso il “Bar del Pesce”, un affascinante bancone che accoglie la
“postazione del freddo”, ovvero si realizzano: tartare, pesce crudo marinato,
bombetta di pasta con pesce e altro. Da qui si sviluppa la sala, caratterizzata
da un gioco di specchi e dalla scultoreo piano superiore a cui si accede in
fondo. Da questo speciale soppalco è possibile vivere al meglio le volte
affrescate che creano un’atmosfera suggestiva. Importante segno distintivo: non ristorante ma Casa
di Cucina. «E’ come andare a cena a casa di qualcuno. Come tutte le case, anche la mia, ha un
suo stile, una sua personalità» spiega lo chef, che continua dicendo: “Il mio
desiderio è che gli ospiti imparino a lasciarsi coinvolgere con naturalezza
dalle proposte della cucina”.
Daniele Pescatore è in primis un personaggio fuori dal coro, poi uno chef,
certamente outsider. La sua personalità, sempre in continua evoluzione
nasconde una costante necessità di migliorarsi, di andare “oltre” con umiltà e
passione.
La nascita di Casa di Cucina ha consolidato l’affermazione di uno stile
riconoscibile dello chef campano, che si contraddistingue per il suo
essere giocoso ma rigoroso. Questa chiave ludica si ritrova in tante piccole
“provocazioni” di Pescatore, ed è così che gli ospiti sono stimolati a mangiare
con le mani, a bere cose inaspettate, invitati a non usare il pane (o usarlo in
FIRENZE – piazza del Carmine 7r | +39 055 219978+39 055 219978 | dp@dapescatore.it | www.dapescatore.it
modo parco), a prendere appunti durante la cena così da (ri)scrivere il menù e
molto altro. Il tutto crea un’atmosfera divertita tra i commensali, una situazione
spontanea, con atteggiamenti e comportamenti talvolta informali, naturali e
mai invadenti, quasi come a casa.
Protagonista l’alta cucina di pesce attraverso interpretazioni e personalizzazioni di piatti della
tradizione in chiave contemporanea.
Ed è così che antico e moderno si fondono. Grazia, raffinatezza e leggerezza
le parole chiave che riassumono al meglio la cucina di Daniele Pescatore, le
cui proposte si distinguono sempre per il sapore nei suoi estremi, alternando
intensità e delicatezza. Ogni piatto è il risultato di un lungo percorso, in cui gli
ingredienti, accuratamente selezionati, vogliono essere riconoscibili, seppur al
meglio elaborati e combinati tra loro.
Metodo giapponese e ritmo spagnolo, due anime della cucina di Pescatore
apparentemente lontane, forti passioni per lo Chef, che è stato capace di
unirle in un menù ridisegnato in chiave moderna e trasversale. I piatti non
seguono schemi tradizionali ed ordinati, ma si alternano con tante portate in
un susseguirsi di esperienze gustative, che trasformano una cena in una di
momenti intensi, divertenti e movimentati.
Dalla cultura giapponese lo Chef campano ha invece appreso in primis la
perseveranza, la leggerezza e le tecniche di cottura. La materia prima è
trattata spesso con minimalismo, sia nei tagli che nelle lavorazioni, con un
impegno verso la leggerezza e la chiarezza dei gusti, senza perdere
l’intensità dei sapori. Tutto questo, inaspettatamente, mantiene viva l’originale
appartenenza italiana.
Ma i fondamentali della cucina francese e italiana restano fonte d’ispirazione
per le ricette base.
Inoltre, c’è da dire che Casa di Cucina strizza l’occhio anche all’aspetto
salutistico: un plus di Pescatore è che caratterizza la sua cucina con l’uso di
pochi grassi, utilizzati quasi solo a crudo e non in cottura.
Tra i piatti
firma di Daniele Pescatore spiccano: polpo e patate, manifesto in
tre personalizzazioni di questo classico piatto di pesce; la sublime, delicata e apparentemente semplice Zuppa di pesce e verdure stagionali. Entrambi
questi piatti sono sempre presenti in carta e cambiano rispetto alle stagioni.
E infine la golosa Terrina di polpo e fois gras. Espressione passionale di un
uomo, uno chef, che indubbiamente viene dal Sud.
“Cucinare mi provoca dei sussulti che talvolta sono talmente forti da creare in
me indecisione sul seguirli o meno. Sono sempre alla ricerca dell’equilibrio
tra ragione e passione che mi sta portando verso sempre nuove evoluzioni”.

Antipasti

Dà scoprire e dà provare, scegliendo dalla Carta o affidandosi al ritmo dello chef in un percorso che parte diritto dal cuore della Casa per arrivare al tuo.

Gran crudo
  di pesce e verdure con spaghettini saporiti

Polpo di Daniele  in tre versioni con patate in crema al rosmarino e olio extravergine


Primi piatti

Zuppa di pesce e verdure di stagione

Bavette alle vongole

cortecce mazzancolle e pomodoro San Gennaro.

Carni e pesce

Frittura

gamberi speziati al curry

baccala del venerdi

Contorni

compreso

Dessert

insalata di frutta

torta caprese e gelato fior di latte

millefoglie al  pistacchio di bronte


Cantina

con oltre 200 etichette di bollicini e vini bianchi italiani e esteri

Indirizzo:
Piazza del Carmine 7r ,
Telefono:
055219978
Giorno di chiusura:
mercoled
Email:
dp@dapescatore.it
Social:
Carte di credito:
tutte
Altre informazioni:
AnimaliAria condizionataBancomatDisabiliGuardarobaBanchettiTerrazzaGiardino


Prodotti

Palamita

Categoria: Preparazioni di pesci, molluschi e crostacei e tecniche particolari...

Bottarga di cefalo di Orbetello

Categoria: Preparazioni di pesci, molluschi e crostacei e tecniche particolari...

Fagiolo coco nano

Categoria: Prodotti vegetali allo stato naturale o trasformati; 1. Denominazione...

Patata di Regnano

Categoria: Prodotti vegetali allo stato naturale o trasformati; 1. Denominazione...

Spinacio tipico della Val di Cornia

Categoria: Prodotti vegetali allo stato naturale o trasformati; 1. Denominazione...

Bietola a coste sottili

Categoria: Prodotti vegetali allo stato naturale o trasformati; 1. Denominazione...

Olio extravergine di oliva Toscano IGP

La presenza dell’olivo in toscana è attestata fin dalla metà...

vedi tuttinascondi