Tozzetto di Pitigliano


Categoria:
Paste fresche e prodotti della panetteria, della biscotteria, della pasticceria e della confetteria;

1. Denominazione del Prodotto:
Tozzetto di Pitigliano

2. Sinonimi:

3. Descrizione sintetica del prodotto:
I tozzetti sono dei piccoli biscotti a forma di rettangolo o bastoncino, ricurvi ai lati e dal colore dorato, tendente al bruno. Sono molto gustosi per il forte sapore di nocciola e di frutta candita.

4. Territorio interessato alla produzione:
Comune di Pitigliano, provincia di Grosseto

5. Produzione in atto:
r scomparso r a rischio r attivo

6. Descrizione dei processi di lavorazione:
Si impastano la farina di grano, le uova, le nocciole, i canditi, lo zucchero ed il lievito naturale. Amalgamato l’impasto si realizza un lungo cordone sopra una spianatoia preventivamente infarinata. Il cordone di pasta viene posto in un teglione e infornato per 20 minuti a circa 180°C. Una volta cotto viene lasciato raffreddare e poi tagliato in piccoli bastoncini che vengono cotti in forno per circa 10 minuti.

7. Materiali, attrezzature e locali utilizzati per la produzione:
s Utensili da cucina
s Spianatoia
s Mattarello
s Forno

8. Osservazioni sulla tradizionalità, la omogeneità della diffusione e la protrazione nel tempo delle regole produttive:
I tozzetti di Pitigliano prendono il nome dalla particolare forma tozza che assumono dopo aver tagliato il cordone di pasta in fase di preparazione.

9. Produzione:
Ci sono in tutto 4 forni a Pitigliano che producono il tozzetto, uno dei quali è il più rinomato. La produzione è costante durante tutto l’anno ed è intorno ai 2-3 quintali all’anno. Il tozzetto è destinato esclusivamente alla vendita diretta.



Categoria
Paste fresche e prodotti della panetteria, della biscotteria, della pasticceria e della confetteria