Salsiccia di cinghiale sott`olio


Categoria:
Carni (e frattaglie) fresche e loro preparazione;

1. Denominazione del Prodotto:
Salsiccia di cinghiale sott`olio

2. Sinonimi:

3. Descrizione sintetica del prodotto:
La salsiccia di cinghiale sott’olio ha intenso colore rosso bruno, è abbastanza morbida e molto saporita.

4. Territorio interessato alla produzione:
Maremma grossetana, provincia di Grosseto.

5. Produzione in atto:
r scomparso r a rischio r attivo

6. Descrizione dei processi di lavorazione:
La salsiccia di cinghiale stagionata viene lavata, asciugata in celle ventilate e confezionata in vasetti con olio (olio di girasole), pepe e foglie d’alloro.

7. Materiali, attrezzature e locali utilizzati per la produzione:
s Locali ed attrezzature per la produzione delle salsicce
s Barattoli di vetro per il confezionamento

8. Osservazioni sulla tradizionalità, la omogeneità della diffusione e la protrazione nel tempo delle regole produttive:
Originariamente destinata al solo consumo domestico, la salsiccia di cinghiale sott’olio viene ancor’oggi prodotta secondo il sistema tradizionale al quale sono state apportate esclusivamente le modifiche previste dall’attuale normativa in materia igienico-sanitaria.Anche la sostituzione dell’olio di oliva con olio di semi di girasole è recente. Si impiega principalmente per antipasti e spuntini, accompagnata da vini rossi strutturati e abbastanza fruttati.

9. Produzione:
La salsiccia di cinghiale sott’olio è prodotta da un salumificio di Roccastrada, in provincia di Grosseto. La produzione annua è di circa 1200 vasetti (5-6 q); la vendita avviene prevalentemente in zona, direttamente a privati, ma una certa quantità viene destinata a grossisti e distributori non locali per la commercializzazione nel resto della regione e dell’Italia.



Categoria
Carni (e frattaglie) fresche e loro preparazione


ristoranti correlati

Da Ghigo

Pzza Cappellini, 4 - MAGLIANO IN TOSCANA
Cacciagione, Carne, Senza glutine, Vegetariano