Rapino di Bergiola Foscalino


Il Rapino di Bergiola Foscalino è un ortaggio tipico della stagione invernale del territorio di Bergiola, frazione del comune di Carrara.

Descrizione del prodotto

Il Rapino di Bergiola Foscalino è una rape tipica della cucina invernale. La radice è tozza, di colore bianco-verde e di sapore dolciastro; è più lunga e sottile del comune rapino.

Viene seminato ad agosto, in pieno campo, con seme ottenuto da piante autoctone. La raccolta è effettuata generalmente a mano.

Ricette e tradizioni

La tradizionalità è legata alla tecnica di coltivazione adottata, rimasta immutata nel tempo, all’utilizzo di semi autoctoni e alle particolari caratteristiche organolettiche. La radice è più lunga, sottile e più dolce del comune rapino. Si consuma condito con olio e sale dopo averlo bollito oppure lessato, passato in padella con aglio e carne di maiale, soprattutto salsiccia, e accompagnato con vino locale.

Il Rapino di Bergiola Foscalino può essere un ingrediente da utilizzare per preparare la ricetta tipica lunigianese della torta d’erbi a base di erbe di campo e spontanee.



Tipologia prodotto
Pat
Categoria
Prodotti vegetali allo stato naturale o trasformati
Zona di produzione

La coltivazione del Rapino di Bergiola Foscalino interessa il territorio di Massa e di Carrara.