- Vetrina Toscana - https://www.vetrina.toscana.it -

Prosciutto Toscano DOP

Il Prosciutto Toscano DOP è un prodotto di salumeria, crudo e stagionato, realizzato nell’intero territorio della Regione Toscana.

Descrizione del prodotto

Il Prosciutto Toscano DOP è uno dei prodotti più amati della cucina tradizionale toscana. Attualmente per la fabbricazione del Prosciutto Toscano DOP si utilizzano le cosce di suino fresche di animali nati, allevati e macellati nelle seguenti regioni: Emilia Romagna, Lombardia, Marche, Umbria, Lazio e Toscana, rispondenti ai requisiti del disciplinare di produzione. La produzione del Prosciutto Toscano comprende le seguenti fasi: isolamento delle cosce e rifilatura ad arco; salatura a secco; lavaggio ed asciugatura; sugnatura e stagionatura. La fetta tagliata si presenta di colore dal rosso vivo al rosso chiaro con scarsa presenza di grasso. Si contraddistingue per il caratteristico marchio a fuoco.

Cenni storici

L’arte della conservazione delle carni suine nella regione Toscana ha avuto il suo consolidamento nel medioevo, periodo durante il quale nascono le corporazioni od “Arti”, veri e propri organismi regolati da propri Statuti. Leggi riguardanti la macellazione del maiale e la conservazione della sua carne erano presenti già al tempo di Carlo Magno; è comunque intorno al XV secolo che la produzione del Prosciutto toscano viene regolamentata con disposizioni che riguardano l’intero processo produttivo, dall’allevamento fino alla distribuzione.
Nel campo della produzione suinicola, la Toscana ha avuto storia ed evoluzione singolari a causa delle esclusive caratteristiche dell’allevamento e dello sfruttamento di questa specie.
La produzione del maiale destinato al consumo familiare ha assunto ben presto un significato quasi rituale, elevata al rango di cerimonia in cui genuinità, gusto, sapidità del prodotto lavorato dovevano necessariamente raggiungere livelli di eccellenza. Varcati i confini familiari per la rinomanza acquisita dalle originali caratteristiche organolettiche, prosciutti ed insaccati tipici della lavorazione rurale hanno dato vita a numerose imprese di carattere artigianale affermatesi soprattutto per aver mantenuto le tradizioni qualitative del prodotto contadino.

Ricette e tradizioni

In cucina il Prosciutto Toscano DOP è un prodotto estremamente versatile, adatto ad ogni occasione, come spuntino, merenda, antipasto e pietanza vera e propria; spesso viene accompagnato dal Pane Toscano DOP [1] che, essendo privo di sale, si sposa in maniera eccellente con il gusto sapido del prosciutto. Si abbina perfettamente con il Chianti e il Sangiovese e in generale con i vini rossi corposi e densi.

Categoria
Carni (e frattaglie) fresche e loro preparazioneProdotti DOP e IGP esclusivamente toscani
Zona di produzione

I suini devono essere nati, allevati e macellati nelle regioni tradizionalmente vocate alla suinicoltura: Emilia Romagna, Lombardia, Marche, Umbria, Lazio e Toscana. La lavorazione avviene nell’intero territorio della Regione Toscana.

Consorzio di tutela

CONSORZIO PROSCIUTTO TOSCANO DOP
Via G. dei Marignolli, 21/23
50127 – Firenze (FI)
Tel: 055/3215115; Fax: 055/3215115
e-mail: info@prosciuttotoscano.com
web: www.prosciuttotoscano.com