- Vetrina Toscana - https://www.vetrina.toscana.it -

Pici

I pici sono una sorta di spessi spaghetti fatti a mano, tipici della tradizione contadina della pasta fatta in casa.

Descrizione del prodotto

I pici sono una sorta di spaghetti che possono essere fatti a mano, risultando così molto grossolani ed irregolari, o a macchina, in tal caso il diametro non è mai inferiore ai 3 mm e sono più lineari. Si consumano come primo piatto, con sughi di carne o vegetali. Gli ingredienti tradizionali sono farina, acqua, sale.
Ne esiste una variante della zona di Montopoli Valdarno, i pici a parabola. In tal caso il filo di pasta è di circa 3 mm. I fili, ammatassati a mano, vengono disposti nella particolare forma di parabola permettendone una migliore essiccazione. A Montalcino e dintorni, invece, sono chiamati “pinci“.

Cenni storici

I pici sono una pasta antica. La traccia viene fin dagli Etruschi, da quella matassa di fili affrescati nella tomba dei Leopardi a Tarquinia. Una volta erano fatti senza uova, solo con farina ed acqua: erano il tipico piatto povero dei contadini. Oggi alcuni aggiungono un uovo nell’impasto.

Ricette e tradizioni

Si consumano come primo piatto conditi con ragù, oppure al pomodoro con aglio (pici all’aglione), olio e peperoncino o con il sugo di anatra.

Categoria
Paste fresche e prodotti della panetteria, della biscotteria, della pasticceria e della confetteria
Zona di produzione

I pici sono tipici di Siena e provincia, e di qualche comune della provincia di Grosseto.
La variante dei pici a forma di parabola viene prodotta nel Comune di Montopoli Valdarno (Pisa).