Pecorino della Garfagnana e delle Colline Lucchesi


Il Pecorino della Garfagnana e delle Colline Lucchesi viene chiamato anche Pecorino baccellone, poichè viene abbinato spesso con le fave e i loro baccelli.

Descrizione del prodotto

Si presenta in pezzature che vanno dai 700 gr a 2 kg; le forme sono tonde, con uno spessore di circa 10 cm, di colore giallo paglierino se fresche, giallo scuro se stagionate. La pasta è salata e leggermente piccante, bianco panna se il prodotto è fresco, gialla e dura se è stagionato.

Cenni storici

Il pecorino della Garfagnana e delle Colline Lucchesi viene prodotto seguendo ancora la tecnica tradizionale, anche se rispetto al passato è stato variato in alcuni casi il materiale degli utensili: un tempo si usavano assi di abete, attualmente sostituite da quelle di pioppo e castagno. Il nome “pecorino baccellone” è legato al fatto che, nel periodo primaverile, questo formaggio viene consumato insieme ai baccelli.

Ricette e tradizioni

Il pecorino della Garfagnana e delle Colline Lucchesi può essere gustato sia fresco che stagionato come antipasto, con polenta di farina di castagne, grattugiato sulla pasta e nelle torte salate e, non di meno, accompagnato al miele della Garfagnana.


Ristoranti
foto vetrina toscana
Al Teatro

via roma 29 castelnuovo di garfagnana - CASTELNUOVO DI GARFAGNANA

IMG_4287_508195760_2416
Bistrò PIQUI

via sant'Andrea 54 LUCCA centro storico 55100 LU - LUCCA
Altro, Carne, Pesce, Regionale, Senza glutine, Vegetariano

Botteghe
Gastronomia Da que’ ragazzi

Via Filicaia, 6/8 - PRATO


Tipologia prodotto
Pat
Categoria
Formaggi
Zona di produzione

Questo pecorino viene prodotto nel territorio della Garfagnana e delle Colline Lucchesi.