Mortadella nostrale di Cardoso


Categoria:
Carni (e frattaglie) fresche e loro preparazione;

1. Denominazione del Prodotto:
Mortadella nostrale di Cardoso

2. Sinonimi:
3. Descrizione sintetica del prodotto:
Grosso salume preparato con carne di puro suino (80% di magro e 20% di grasso) e confezionato utilizzando budello di bue o maiale. Viene prodotto in tre forme diverse: ovale, di circa 12 cm di lunghezza e 15 di diametro; cilindrica, piccola, di lunghezza variabile da 25-30 cm e diametro di 5 cm e cilindrica grande di circa 45 cm e diametro cm 8-10.

4. Territorio interessato alla produzione:
Versilia storica.

5. Produzione in atto:
r scomparso r a rischio r attivo

6. Descrizione dei processi di lavorazione:
Per la preparazione si macina la carne mescolando la parte magra a quella grassa, si aggiungono sale, spezie, un trito di aglio, rosmarino, timo, finocchio selvatico ed altre erbette montane, quindi si passa alla prima fase di stagionatura (asciugatura) che dura 8 giorni, durante i quali si ha la perdita dell’acqua contenuta. Trascorso questo periodo si può consumare o appendere e lasciare stagionare fino a 10 mesi.

7. Materiali, attrezzature e locali utilizzati per la produzione:
8. Osservazioni sulla tradizionalità, la omogeneità della diffusione e la protrazione nel tempo delle regole produttive:
È un salume che risale ad un’antica tradizione della Versilia storica. L’utilizzo delle erbette che stagionalmente si trovano nell’Alta Versilia rende questo salume particolarmente saporito.

9. Produzione:
La quantità prodotta è di circa 50-60 q.li all’anno; la maggior parte del prodotto viene venduta in zona, solo una piccola parte viene commercializzata nel resto della Toscana.



Categoria
Carni (e frattaglie) fresche e loro preparazione