Focaccia con i friccioli


Categoria:
Paste fresche e prodotti della panetteria, della biscotteria, della pasticceria e della confetteria;

1. Denominazione del Prodotto:
Focaccia con i friccioli

2. Sinonimi:
Ciaccia con i friccioli

3. Descrizione sintetica del prodotto:
La focaccia con i friccioli è una schiacciata salata dal colore marrone per la presenza dei friccioli, pezzettini di pancetta di maiale che vengono uniti all’impasto e che non si struggono col calore. È molto saporita e friabile. Si produce da novembre a gennaio.

4. Territorio interessato alla produzione:
Provincia di Grosseto e di Siena.

5. Produzione in atto:
r scomparso r a rischio r attivo

6. Descrizione dei processi di lavorazione:
Il grasso di maiale con filature di magro viene fatto a pezzetti e cotto a fuoco lento in padella, per alcune ore. Successivamente viene filtrato per dividere lo strutto dai pezzetti di magro, i cosiddetti friccioli. La farina viene impastata con acqua, sale, lievito di birra o naturale e olio. Quando l’impasto è omogeneo si aggiungono i friccioli. Il tutto viene lasciato lievitare, quindi viene formata una pagnotta con un taglio al centro, in modo che durante la cottura, in forno a 180°C, prenda la forma a “doppia pagnotta”.

7. Materiali, attrezzature e locali utilizzati per la produzione:
s Locale di lavorazione
s Forno per la cottura
s Padella
s Utensili da cucina

8. Osservazioni sulla tradizionalità, la omogeneità della diffusione e la protrazione nel tempo delle regole produttive:
Il prodotto deve la sua tradizionalità ai sistemi di lavorazione rimasti a lungo invariati nel tempo grazie alla particolare abilità manuale di persone che hanno acquisito esperienza nel tempo e al particolare abbinamento dei friccioli alla pasta del pane. La cottura nel forno a legna conferisce al prodotto un aroma ed una fragranza unici. In passato i contadini mangiavano la focaccia con i friccioli a colazione, abbinata con il vino rosso.

9. Produzione:
La focaccia con i friccioli, tradizionale della zona senese e grossetana, viene prodotta da molte delle oltre 170 panetterie della zona e se ne può stimare un quantitativo annuo di 100-150 quintali.



Categoria
Paste fresche e prodotti della panetteria, della biscotteria, della pasticceria e della confetteria


botteghe correlate

FEMA “La Pizzicheria”

Via Oslavia - CHIUSI