Fegatello di maiale macinato pisano


Il Fegatello di maiale macinato pisano è un piatto dalle origini antiche, tipico della stagione invernale.

Descrizione del prodotto

Il Fegatello di maiale macinato pisano si ottiene dalla macinatura di varie parti “povere” del maiale. La carne viene cotta e conservata in lardo vergine o sotto strutto di maiale.

Il collo, il prosciutto e il fegato vengono tagliati, tritati e avvolti in rete di maiale insieme a finocchio selvatico per poi essere cotti in tegami di terracotta con strutto di maiale. Terminata la cottura, i fegatelli vengono conservati sotto lar­do vergine, e quindi estratti uno per volta dal tegame di coccio insieme al lardo che li avvolge. Dalla macellazione alla cottura del prodotto in genere intercorrono complessivamente 7-8 giorni. Si producono da settembre a maggio.

Ricette e tradizioni

Per il suo alto apporto calorico è un piatto tipico della stagione invernale. In passato, il lardo rimasto dopo la consumazione dei fegatelli veniva impiegato per le fritture, oppure aggiunto ai minestroni o spalmato sul pane.


Ristoranti
PHOTO-2020-07-13-18-13-52 (9)
Osteria Pratellino

Via del Pratellino 44 rosso, 50131 Firenze - FIRENZE
Altro, Carne, Pesce, Regionale, Vegetariano

Botteghe
foto 1
MACELLERIA FABIANI UMBERTO

Piazza della Costituzione, Strada Regionale 439 Sarzanese Valdera, 56045 Pomarance PI, Italia - POMARANCE
Altro, Carne, Regionale

MACELLERIA BULLERI

Via Roma, 16, 56037 Peccioli PI - PECCIOLI
Carne

VolaTerrA

Via Turazza, 5/7 - VOLTERRA

Categoria
Carni (e frattaglie) fresche e loro preparazione
Zona di produzione

Il Fegatello di maiale viene prodotto in tutta la provincia di Pisa, soprattutto nel basso Valdarno.