Confettura di purnelle fiaschette


Categoria:
Prodotti vegetali allo stato naturale o trasformati;

1. Denominazione del Prodotto:
Confettura di purnelle fiaschette

2. Sinonimi:

3. Descrizione sintetica del prodotto:
Le purnelle fiaschette sono particolari prugne spontanee della zona di Roccalbegna, di forma romboidale (da cui deriva il nome) e della lunghezza di circa 3 cm. La confettura appare di consistenza densa, di colore marrone tendente al rosso e sapore dolce con retrogusto asprigno.

4. Territorio interessato alla produzione:
Comune di Roccalbegna, provincia di Grosseto.

5. Produzione in atto:
r scomparso r a rischio r attivo

6. Descrizione dei processi di lavorazione:
Le purnelle fiaschette raccolte al giusto grado di maturazione (prima quindicina di luglio), vengono lavate, denocciolate e messe a bollire in appositi contenitori per circa tre ore. Passato tale periodo viene aggiunto lo zucchero, 700 gr per ogni Kg di purnelle, per poi continuare l’ebollizione per altre due ore. La confettura ancora calda viene messa in appositi vasetti di vetro.

7. Materiali, attrezzature e locali utilizzati per la produzione:
s Utensili da cucina
s Barattoli di vetro.

8. Osservazioni sulla tradizionalità, la omogeneità della diffusione e la protrazione nel tempo delle regole produttive:
Il procedimento di lavorazione non ha subito modifiche nel tempo. Da oltre 100 anni nel comune di Roccalbegna è usanza a luglio andar per campi a raccogliere le purnelle per poi farne la confettura. Elemento della colazione di tutti i giorni, è usata per guarnire le crostate.

9. Produzione:
La confettura di purnelle fiaschette è una produzione domestica ad uso strettamente familiare. Il quantitativo prodotto dipende dalle condizioni climatiche che determinano la fruttificazione delle piante selvatiche di queste particolari prugne.


Categoria
Prodotti vegetali allo stato naturale o trasformati