- Vetrina Toscana - https://www.vetrina.toscana.it -

Cipolla di Treschietto

La Cipolla di Treschietto (o Cigola) è un tipo di cipolla tipico della Lunigiana, nel nord della Toscana.

Descrizione del prodotto

La cipolla di Treschietto è piccola, più di quella di Bassone [1], e tonda, di colore rosa e sapore dolce. Si produce tra novembre e dicembre.

Il prodotto deve la sua tradizionalità sia alla particolarità della cultivar che si adatta perfettamente al clima montano della Lunigiana, sia alla tecnica di produzione rimasta invariata nel tempo. L’approvvigionamento delle piantine avviene per autoriproduzione in semenzaio, mantenendo così il patrimonio genetico autoctono. Non vengono generalmente utilizzate sostanze chimiche per la difesa o per la fertilizzazione; la concimazione viene eseguita con letame della zona.

Il confezionamento è un altro fattore che rende il prodotto particolare, in quanto le cipolle vengono intrecciate insieme formando delle “reste”.

Ricette e tradizioni

Il sapore dolciastro che la caratterizza permette di consumarla cruda, in pinzimonio (con olio e sale), oppure come ingrediente di dolci fra i quali la barbotla, un piatto della tradizione lunigianese che corrisponde a una via di mezzo tra una torta salata e una farinata, e la torta di cipolle cotta al forno. Si abbina molto bene con i vini rossi locali.

Questa cipolla è la protagonista della Sagra della cipolla che si tiene a Treschietto tra la fine di aprile e l’inizio di maggio.

Categoria
Prodotti vegetali allo stato naturale o trasformati
Zona di produzione

Lunigiana, provincia di Massa Carrara.

Consorzio di tutela

COMITATO PER LA VALORIZZAZIONE DELLA CIPOLLA DI TRESCHIETTO
Casa Canonica Loc. Fenale – 54021
Treschietto – Bagnone (MS)
Tel.: +39 349 6080687
e-mail: info@cipolladitreschietto.it
web: www.cipolladitreschietto.it