- Vetrina Toscana - https://www.vetrina.toscana.it -

Cenci

I Cenci, chiamati anche stracci, chiacchiere o frappole, sono dei tipici dolci diffusi in Toscana nel periodo di Carnevale.

Descrizione del prodotto

I cenci sono dei rettangolini di pasta dolce fritta. Il nome del prodotto deriva dalla particolare forma che assume una volta cotto, cioè quella di cenci o stracci. Hanno colore dorato, consistenza croccante; sono in genere cosparsi di zucchero a velo. Il sapore è dolce, vanigliato. Vengono prodotti nel periodo del Carnevale, in gennaio e febbraio.

Cenni storici

Il prodotto deve la sua tradizionalità alla particolare combinazione degli ingredienti, al sistema di lavorazione che è rimasto invariato nel tempo e alla particolare forma che ricorda quella degli stracci da cucina. Il prodotto, infatti, è legato alla tradizione contadina che ne faceva uso soprattutto nel periodo di Carnevale. Non contiene stabilizzanti per cui non si conserva molto a lungo. Viene prodotto da almeno 50 anni a partire dal periodo post-natalizio fino a febbraio, insieme ad altri dolci tipici [1] del periodo, come frittelle di riso [2], frati [3] e migliacci [4].

Ricette e tradizioni

I cenci [5] vengono prodotti a Carnevale in tutta la Toscana sia dai panifici, sia dalle pasticcerie. Si servono come dessert, accompagnati con vin santo.

 

Foto: “Faworki”, Błażej Pieczyński (buari.com [6])

Categoria
Paste fresche e prodotti della panetteria, della biscotteria, della pasticceria e della confetteria
Zona di produzione

I cenci sono un prodotto tipico che interessa tutta la Toscana.