Barba massese


La Barba massese (chiamata anche barba di prete o scorza nera) è un ortaggio con radice fittonante di colore marrone all’esterno e bianca all’interno.

Descrizione del prodotto

Si tratta di un ortaggio con radice fittonante di colore marrone all’esterno e bianca all’interno. La lunghezza arriva fino a circa 25 cm; dopo la cottura il sapore è dolciastro, la consistenza pastosa. La barba massese, prodotta da giugno ad ottobre, viene confezionata in mazzi.

Viene seminata a spaglio; il caratteristico terreno sabbioso della zona di pianura vicina al mare favorisce una buona crescita. Di primaria importanza è anche l’influenza del clima che, assieme al terreno, conferisce a questo vegetale il caratteristico sapore dolciastro che lo distingue dalle altre radici.

Cenni storici

Raffaello Raffaelli nella sua Monografia storica e agraria del circondario di Massa e Carrara del 1881 riferendosi nello specifico alla barba di prete annota che “nel Massese tali erbe si seminano ai tempi debiti nei luoghi che hanno servito agli agli e alle cipolle“.

Ricette e tradizioni

Di sapore dolciastro e consistenza pastosa, la barba massese viene utilizzata soprattutto fritta o in umido, come accompagnamento al pollo ruspante.


Ristoranti
Fermento, Beer House & Local Food

Via Dante de' Petri 5 - PISTOIA
Carne, Vegetariano


Tipologia prodotto
Pat
Categoria
Prodotti vegetali allo stato naturale o trasformati
Zona di produzione

La barba massese è tipica di Massa e Montignoso, provincia di Massa Carrara.