lunedì 14 Novembre 2022


Non può esserci Natale senza “Paniere delle Eccellenze”, appuntamento fisso delle festività confermato anche per il 2022, pensato da Fondazione Associazione nazionale tumori per celebrare la ricchissima tradizione enogastronomica del territorio e realizzato grazie alla generosità di numerose aziende locali.

L’iniziativa, giunta al suo sesto anno, gode del patrocinio della Regione Toscana ed è stata presentata a Palazzo Strozzi Sacrati a Firenze, sede della presidenza della giunta regionale: un paniere di eccellenze agroalimentari ed enogastronomiche locali  – dal vino all’olio, dai biscotti e il miele, al tartufo, marmellate e tanto altro ancora – ma anche un paniere di esempi virtuosi di responsabilità etica e sociale verso i malati di tumore, visto che i prodotti sono donati dalle aziende, e uno strumento pure di educazione ad una corretta alimentazione.

Bastano 25 euro di donazione minima per portarsi a casa o regalare il paniere delle eccellenze toscane composto da quattro prodotti tipici del territorio in borsine in juta: un vino o una birra, un prodotto in barattolo, pasta o biscotti e una confezione di caffè o una bottiglia di olio.  In questo modo si potrà sostenere il progetto di assistenza medica-specialistica domiciliare che Ant offre gratuitamente in Toscana dal 1995 attraverso un’équipe sanitaria composta da medici, infermieri, psicologi e nutrizionisti.

Natale 2022, paniere solidale di Ant con le eccellenze toscane

Natale 2022, paniere solidale di Ant con le eccellenze toscane

In oltre 20 anni di attività, grazie alla generosità delle donazioni di privati e aziende, ANT nella regione ha potuto portare cure specialistiche a casa di oltre ottomila persone malate di tumore e offrire alla cittadinanza migliaia di visite di prevenzione oncologica gratuita.

Come l’anno scorso il paniere è presente anche nel formato ‘big’, nato nel 2021 (con cinque prodotti di categoria superiore, anziché quattro: il vino sarà ad esempio una riserva) e disponibile nei territori di Prato, Pistoia e Massa Carrara e sul sito regalisolidali.ant.it. La donazione minima in questo caso è 35 euro.

In tutti e due i formati di paniere, novità di quest’anno, ci sarà anche il Calendario dell’Avvento dell’associazione, con 24 pensieri – uno al giorno – del professor Franco Pannuti, fondatore dell’associazione, e 24 qrcode di altrettante aziende, ognuno con un regalo: una birra in omaggio, una degustazione, una visita gratuita alle cantine, una scontistica sul noleggio di un camper per le vacanze, il libro: “ Happy Camper in Toscana- ricette per viaggiatori en plein air” realizzato da Toscana Promozione Turistica nell’ambito del progetto di Vetrina Toscana, un servizio fotografico, uno sconto sui corsi da Sommelier Fisar.

Il paniere solidale è realizzato con il sostegno di Vetrina Toscana, progetto della Regione e di Unioncamere che unisce tipicità, autenticità dei territori e attenzione all’ambiente: un marchio di cui fanno parte al momento quasi duemila imprese, ristoranti e botteghe, produttori ed agriturismi, strade del vino, cantine, birrifici e oleifici, stabilimenti balneari, agenzie di viaggio e alberghi.

“Il paniere delle eccellenze Ant rappresenta ormai un’iniziativa consolidata negli anni che da grande prestigio sia alle aziende che donano i loro prodotti gratuitamente sia ad Ant che, grazie a questo, contribuisce a migliorare la qualità della vita di tante persone, che stanno attraversando un momento difficile e che potranno ricevere cure specialistiche nel calore della propria casa, anche durante le feste” spiega Simone Martini, delegato di Ant Firenze.

“In questa come altre iniziative emerge il cuore grande e sincero della Toscana – commenta il presidente della Toscana, Eugenio Giani – Ogni anno si rinnova una straordinaria gara di solidarietà, non per mettersi in mostra ma per essere utili e dove istituzioni, enti, volontariato ed aziende lavorano fianco a fianco con una perfetta sinergia”.

“Con la donazione dei loro prodotti, gli operatori agroalimentari della Toscana  rinnovano il loro sostegno all’iniziativa di Ant – dichiara Stefania Saccardi, vicepresidente e assessora all’agroalimentare -. Oggi più che mai vediamo la necessità di concreti atti di solidarietà, come questo e ringraziamo dunque i nostri operatori per mettere a disposizione i frutti del loro lavoro così apprezzati. Sono prodotti che rappresentano le eccellenze della Toscana per bontà, varietà e rispetto delle tradizioni e per qualità delle materie prime, dei processi produttivi e rispetto dell’ambiente. Il legame tra cibo di qualità e salute è un fattore ormai noto e  l’impegno degli imprenditori agricoli e agroalimentari della Toscana va da sempre in questa direzione”.

“C’è il meglio della nostra comunità in questa iniziativa – commenta l’assessore al diritto alla salute, Simone Bezzini – C’è la generosità dei territori e la valorizzazione dei loro prodotti agroalimentari ed enogastronomici di punta, ma anche un virtuoso esempio di assistenza socio-sanitaria in ambito oncologico, con equipe multidisciplinari e volontari a cui va il mio ringraziamento, assieme a quello rivolto alle aziende che sostengono il progetto”.

“Conosciamo tutti il valore ed il significato di questa iniziativa che si rinnova di anno in anno e che permette di dare un aiuto concreto a tante persone in difficoltà – sottolinea l’assessore all’economia della Toscana, Leonardo Marras – Il Paniere è anche un modo per toccare con mano l’impegno e la solidarietà di tanti produttori che, grazie al coinvolgimento della Regione attraverso Vetrina Toscana, hanno deciso di mettere a disposizione le proprie eccellenze. In primo piano c’è il valore sociale insostituibile di questa iniziativa; ma non va trascurato anche l’aspetto di promozione e valorizzazione dei territori e delle produzioni di qualità”.

Il “Paniere delle eccellenze” è disponibile presso le delegazioni di Firenze, Prato-Pistoia e Massa Carrara. Gode del patrocinio, oltre che di  Regione Toscana, dei Comuni di Firenze, Prato e Pistoia, della Provincia di Lucca e Massa Carrara  e di Coldiretti, Cnc, Confartigianato, Confcommercio e Confesercenti, oltre alla collaborazione con Vetrina Toscana. Si potrà acquistare anche al “Charity for Ant” dal 8 all’11 dicembre a Prato a Palazzo Buonamici e al mercatino di natale green di “Piante Mati” in via  Bonellina a Pistoia fino al 23 dicembre.

Natale 2022, torna il paniere solidale ANT

Natale 2022, torna il paniere solidale ANT

Tutte le aziende che hanno donato prodotti

Sono un centinaio le aziende che partecipano quest’anno all’iniziativa con i loro prodotti: Agriturismo “Il Corniolo”, Agriturismo “La noce di Francesca”, Andreini Miele, Apicoltura Rossi Sas, Azienda agricola bio Montagne verdi, Azienda agricola biologica biodinamica “Il Cerreto”, Azienda agricola Braglia Daniele, Azienda agricola Castelvecchio, Azienda agricola di Santo Stefano, Azienda agricola “Le Vigne”, Azienda agricola Poggio Amasi, Azienda agricola Poggio Cavallo, Azienda agricola Radici, Azienda agricola Verna Marco, Azienda agricola Monte Pepe, B-Farm, Baldassini, Baus Beer, Bio Colombini, Birrificio del Castello, Birrificio La Foresta, Birrificio La Moncera, Biscottificio Belli, Biscottificio Dogliani, Biscottificio Scapigliati, Brunello di montalcino – vini col d’orcia, Cantine di  Rubiano, Castellani srl, Castello di gabbiano, Castello di Verrazzano, Chiaverini firenze, Cioccolateria Caniparoli, Conad, Consorzio del Candia, Consorzio tutela Vini Montecucco, Società consortile agricola di Legnaia, Del colle ,  Dolci voli, Eataly spa, Edgardo Guadagni, famiglia Desideri, Fattoria Altomena, Fattoria Badia, Fattoria Betti, Fattori, Fattoria Fubbiano, Fattoria La fonte – Olio San Michele, Fattoria Ramerino, Fonderia del cacao Esercito militare , Frantoio Colli di cortona, Frantoio del Parco soc.coop. agricola, Frantoio Moro, Fratelli Lunardi, Il Fontanaccio, La Campagnola, La Dispensa di campagna, Le bontà srl– Nuova terra, Marchesie Gondi Tenuta Bossi, Masini Pietro srl, Mediterranea Belfiore srl, Mister pic Carmazzi, Mokalux- ditta Pio Piazzesi srl, Montalbano agricola alimentare toscana spa, Olivart, Orsumella, Panificio Martini, Pasticceria f.lli Bonci, Pebi Caffe, Podere Pereto, Podere Ricavo, Proceva produttori cereali Valdelsa, Pure stagioni, Scovaventi s.s. agricola, Societa’ agricola Castello del terriccio, societa’ agricola Collemassari spa, Societa’ agricola Mirco ss, Societa’ agricola Nuova agricoltura srl, Stefania Calugi Tartufi dal 1908, Tealife di Capecchi Nina ( bouteaque), Tenuta di Artimino, Tenuta di Collina, Tenuta Maria Teresa srl., Torrefazione  Caffe’ New York, Torrefazione Mokaflor, Toscana in tavola, Toscana tipica, Usiglian del vescovo, Valerio ricevimenti, Vegni e medaglini s.s. s. a, Vestri cioccolato srl.




Potrebbe interessarti

jQuery('#popmake-89585') .on('pumBeforeClose', function () { var $iframe = jQuery('iframe', jQuery(this)), src = $iframe.prop('src'); $iframe.prop('src', '').prop('src', src.replace('?autoplay=1', '')); });