giovedì 22 novembre 2018


L’anno del cibo italiano, l’iniziativa proclamata dai Ministeri dell’agricoltura e dei beni culturali per celebrare le eccellenze agroalimentari del nostro paese, non smette di sorprendere. A Firenze, nell’ambito della manifestazione “Food&Wine in progress 2018“, si tiene il workshop “Il PSR Toscana 2014-2020 a sostegno del cibo di qualità”. Sabato 1 dicembre a partire dalle 9:30, alla Stazione Leopolda, si fa il punto sulle azioni che il Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Toscana attua a sostegno della qualità dei prodotti agroalimentari in una regione che da sempre si è caratterizzata per i suoi prodotti tipici e tradizionali, insieme ad un paesaggio e a un ambiente con caratteristiche distintive tali da far parlare di “brand” toscano nel mondo. L’evento sarà seguito da un contest di cucina “La qualità toscana nel piatto”, indetto dalle lady chef toscane.

L’ingresso al workshop è gratuito previa registrazione qui. L’accesso riservato ai soli partecipanti al workshop è di fianco alla Leopolda, lato fermate autobus/FS.

Ecco il programma (qui il pdf):

9.00  Registrazione dei partecipanti
9.30  Saluti istituzionali
9.40  Il Programma di sviluppo rurale della Toscana 2014 – 2020
Roberto Scalacci, direttore “Agricoltura e sviluppo rurale” Regione Toscana
9.50  I progetti del Programma di sviluppo rurale a sostegno della qualità dei prodotti agroalimentari toscani
Gennaro Giliberti, dirigente settore  “Produzioni agricole, vegetali e zootecniche. Promozione”.
10.00  Proiezione video
10.10  I protagonisti del Programma di siluppo rurale si raccontano: presentazione di 4 Progetti integrati di filiera (Pif). Carne Bio,capofila Agriambiente Mugello Riccardo Nencini; Farro IGP, capofila Consorzio Farro della Garfagnana Lorenzo Satti; Pecorino Toscano DOP, capofila Caseificio Sociale di Manciano Carlo Santarelli; Pasta toscana senza glutine, capofila Rete Qualità Toscana Valentino Vannelli.
11.10   I  progetti per  la  promozione  dei  prodotti  di  qualità
Proiezione  di  video  di  campagne  di  promozione finanziate con la sottomisura 3.2 del Programma di sviluppo rurale: cantuccini toscani IGP, pecorino toscano DOP, Olio extravergine di oliva Chianti Classico DOP.
11.30  Cibo e territorio: binomio attrattivo per il turismo
Stefano Ciuoffo, assessore Attività produttive, Credito, Turismo, Commercio della Regione Toscana
11.40  Dibattito
11.50  Conclusione dei lavori
Marco Remaschi, assessore Agricoltura della Regione Toscana
12.00 – 12.30 Contest show.  Prosecuzione dell’evento presso l’area palco con degustazione di finger food dei prodotti agroalimentari dei progetti presentati




Potrebbe interessarti