giovedì 6 Ottobre 2022


La Regione Toscana sarà presente per il secondo anno consecutivo a Eruzioni del Gusto con Vetrina Toscana, il progetto sul turismo enogastronomico. La quarta edizione dell’evento culturale ed espositivo sull’enogastronomia e le eccellenze d’Italia, promosso dall’associazione culturale Oronero – in collaborazione e con il contributo della Regione Campania, si terrà dal 7 al 10 ottobre nel Padiglione delle Locomotive a vapore del Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa.

Allo stand regionale, organizzato da Toscana Promozione Turistica si degusteranno alcuni prodotti tipici per un vero e proprio viaggio nel gusto, con una particolare attenzione alla provincia di Siena, tra cui salumi di cinta senese DOP, panforte e ricciarelli IGP.

Il 10 ottobre Marco Randellini, segretario generale della Camera di Commercio Arezzo-Siena, racconterà al pubblico il progetto “Patrimonio Unesco e Food” che sancisce una importante collaborazione tra mondo camerale e mondo regionale per la promozione del territorio e per la condivisione dei programmi grazie all’accordo tra CCIAA Arezzo Siena e Toscana Promozione Turistica, attraverso il progetto Vetrina Toscana.

Il cibo è cultura, fa parte delle nostre radici e della nostra storia materiale, ma è cultura anche perché è strettamente legato al nostro patrimonio storico artistico. “Patrimonio Unesco e Food” è un progetto trasversale di valorizzazione turistica: uno strumento di narrazione dell’eccellenze agro-alimentari del territorio, in connessione con il patrimonio Unesco. In particolare i centri storici di Siena, San Gimignano, Pienza e la Val d’Orcia saranno rappresentati dal tartufo bianco delle Crete Senesi, i dolci Senesi, (il Panforte e ricciarelli di Siena IGP) , lo zafferano di San GimignanoDOP e la cinta senese DOP.

Inoltre, un piatto della cena di gala di Eruzioni del Gusto parlerà toscano: i torchietti di grano Verna con sugo di vitellone bianco dell’Appennino centrale IGP, realizzato dall’Unione Regionale Cuochi Toscani.

Eruzioni del gusto ospita cooking show e degustazioni, tra gli espositori: vini delle terre vulcaniche e prodotti delle regioni d’Italia tra cui la Sicilia e i vini dell’Etna, la Basilicata con i prodotti vulcanici del Vulture e i luoghi dell’enoturismo e la Sardegna rappresentata dalla Cooperativa Pescatori di Tortolì. Protagonisti i prodotti campani noti in Italia e all’estero: il pomodorino del Piennolo del Vesuvio DOP, la pasta di Gragnano IGP, pane e prodotti da forno, colatura di alici di Cetara. Saranno presenti i Consorzi della Mozzarella di bufala campana, la ricotta di bufala campana, il provolone del Monaco e i limoni di Costa d’Amalfi e di Sorrento, la pizza e i dolci della tradizione campana. I partecipanti avranno la possibilità di riscoprire i sapori di vitigni autoctoni e quelli delle aree vulcaniche della Campania.

Quest’anno il Dipartimento Solidarietà Emergenze della Federazione Italiana Cuochi presenterà ‘Cucina Italia’, struttura ristorativa tecnologica per le emergenze in grado di essere trasportata e utilizzata su tutto il territorio nazionale per le situazioni di emergenza e di calamità e di preparare mille pasti in un giorno, anche per allergie alimentari e celiachia. Grandi chef stellati saranno protagonisti dei laboratori di cucina e delizieranno i palati dei visitatori con piatti della dieta mediterranea con alimenti della Campania, che ospita l’evento, Il programma della IV edizione è consultabile su www.eruzionidelgusto.it




Potrebbe interessarti

jQuery('#popmake-89585') .on('pumBeforeClose', function () { var $iframe = jQuery('iframe', jQuery(this)), src = $iframe.prop('src'); $iframe.prop('src', '').prop('src', src.replace('?autoplay=1', '')); });