lunedì 20 maggio 2019


Cristian Borchi, chef dell’Antica Porta di Levante di Vicchio, vince la prima edizione della “Disfida del tortello mugellano” andata in scena venerdì 17 maggio al Palazzo dei Vicari di Scarperia. A convincere la giuria tecnica – davanti alla quale nove chef del territorio hanno preparato i tortelli partendo da zero, in un’ora di tempo – è stato un mix di fattori, dal gusto alla pulizia della postazione, fino alla scelta di preparare prima la farcia e poi l’impasto, consentendo alla prima di riposare. Eletto campione del tortello mugellano, Cristian Borchi si è così aggiudicato, oltre alla gloria, dieci coltelli di Scarperia e il prezioso tortello in argento, opera dal maestro orafo artigiano Paolo Penko.

La sfida tra i nove chef è stato il momento clou di una giornata interamente dedicata al prodotto principe della cucina locale, tra approfondimenti culturali, cooking show stellati e mostra mercato a tema, organizzata dall’Associazione Cuochi Fiorentini con il patrocinio della Regione, del Comune di Scarperia e San Piero, la pro loco di Scarperia, l’Unione dei Comuni mugellani, Vetrina Toscana e in collaborazione con l’Aset (Associazione Stampa Enogastroagroalimentare Toscana). Alla fine, sono stati quasi 500 i partecipanti che hanno assaggiato i prodotti in degustazione e assistito alla gara o all’esibizione degli sbandieratori.

Un altro momento particolarmente seguito è stato quello dei due cooking show degli chef stellati, Maria Probst de “La Tenda Rossa” di Cerbaia e Antonello Sardi della Tenuta “Le Tre Virtù” a Scarperia.


Scarperia, a Cristian Borchi la Disfida del tortello mugellano

Potrebbe interessarti