giovedì 9 Maggio 2024


Sempre più connessi, sempre più acquirenti a distanza. Velocizzata in tempo di pandemia, l’abitudine di spendere tempo e soldi on line è sempre più diffusa. Dal 2019 al 2023 l’e-commerce non alimentare è passato dal 14 al 22 per cento del mercato: per contro, grande distribuzione e soprattutto piccole superfici hanno perso quote, arretrando al 38 e 34 per cento. I centri abitati, anche in provincia di Siena, stanno a testimoniarlo: aumentano i fondi commerciali sfitti, e non di rado ne risente anche la vivibilità urbana.  Andiamo verso un futuro di borghi senza vetrine?  Come cambierà la socialità? Ha ancora senso parlare di rigenerazione urbana?

 A questi ed altri interrogativi cercherà di dare risposte APERIDEE, la serie di incontri-stimolo allestiti tra Siena e la provincia da Confesercenti. Che mercoledì 15 maggio (ore 19) avvia la sua terza edizione dal Geb Garden, esempio tangibile di luogo di incontro in via Gorizia, a Poggibonsi. “DOMANI DOVE COMPRO? – Centri storici negozi e rigenerazione urbana” è il tema che accomunerà i portatori di esperienze diversificate: Laura Martelli, Presidente del Centro commerciale naturale di Poggibonsi si confronterà con Eros Condelli, Presidente dell’Associazione Centro Storico di Empoli, Francesco Dei, Funzionario della struttura di Sostegno alle imprese della Regione Toscana e con Iginio Rossi, coordinatore della Community “Città accessibili” per l’Istituto nazionale di Urbanistica. 

“Stiamo attenti da tempo alle criticità dei centri storici – anticipa Marco Rossi, Presidente regionale degli esercenti moda Fismo Confesercenti – con questa iniziativa vogliamo offrire una nuova opportunità di approfondimento che sia alla portata di tutti, com’è nello spirito di Aperidee. Anche perché se i centri abitati cambiano volto nessuno di fatto può dirsi indifferente, nel bene e nel male; né gli esercenti, tantomeno i residenti o i visitatori”. 

In parallelo alla conversazione, il GeB Garden servirà assaggi delle eccellenze agroalimentari locali nello spirito di Vetrina Toscana, il progetto di Regione Toscana in collaborazione con Unioncamere Toscana per valorizzare l’identità delle destinazioni turistiche e delle tradizioni culturali ed enogastronomiche toscane.  L’ingresso al pubblico sarà libero, fino ad esaurimento posti: tutti i dettagli su bit.ly/Aperidee o sul sito di Confesercenti Siena.




Potrebbe interessarti