Pecorino a latte crudo della Provincia di Siena


Categoria:
Formaggi;

1. Denominazione del Prodotto:
Pecorino a latte crudo della Provincia di Siena

2. Sinonimi:

3. Descrizione sintetica del prodotto:
Pecorino di forma classica di solo latte di pecora lavorato a crudo con sostanza grassa minima del 26%. La forma ha un diametro di 16-18 cm, altezza 8-10 cm, scalzo scodellato o dritto e peso circa 1,5 kg; la crosta, trattata con olio d’oliva, ha colore naturale, mentre il colore della pasta va dal bianco crema al giallo tenue; la stagionatura minima è di 60 giorni. Il pecorino a latte crudo ha un aroma pungente, sapido al gusto con caratteristiche organolettiche tipiche del formaggio pecorino.

4. Territorio interessato alla produzione:
Provincia di Siena.

5. Produzione in atto:
r scomparso r a rischio r attivo

6. Descrizione dei processi di lavorazione:
Il latte, esclusivamente di pecora, viene lavorato nel più breve tempo possibile e comunque non oltre le 36 ore. Possono essere aggiunti caglio e fermenti lattici selezionati nonché l’eventuale innesto preparato con lo stesso latte al fine di favorire la caseificazione. Il latte viene cagliato alla temperatura di 30-37°C. Il tempo di coagulazione può variare da 35 a 55 minuti complessivi. Una volta formata la cagliata questa viene frantumata e posta negli stampi; successivamente avviene lo spurgo del siero a temperatura ambiente o in camera calda. La salatura avviene entro 48 ore dall’inizio della produzione; il prodotto ottenuto è messo a stagionare su tavole di legno o altro supporto al fine di favorire il continuo spurgo del siero fino alla naturale maturazione.

7. Materiali, attrezzature e locali utilizzati per la produzione:
s Locali di raccolta del latte
s Locali di lavorazione
s Locali di salatura e stagionatura
s Locali di confezionamento ed etichettatura.

8. Osservazioni sulla tradizionalità, la omogeneità della diffusione e la protrazione nel tempo delle regole produttive:
Il pecorino a latte crudo deve la sua tradizionalità alla qualità del latte ottenuto da ovini allevati al pascolo e al tipico processo di trasformazione. Nei secoli scorsi è stato l’alimento principale delle famiglie mezzadrili e di coltivatori diretti della provincia di Siena, che producevano direttamente in azienda il pecorino.

9. Produzione:
La produzione annua è di circa 3.650 q.li; circa metà della produzione è venduta in zona, la rimanente nel resto della Toscana ed una piccola percentuale altrove in Italia.




Ristoranti

Osteria delle Crete

Via XX Settembre, 22 - SAN GIOVANNI D'ASSO
Altro, Carne, Senza glutine, Vegetariano

OSTERIA DA TROMBICCHE
OSTERIA DA TROMBICCHE

VIA DELLE TERME 66 - SIENA

Botteghe

La Botteghina D’Aurora

Piazza V.Veneto 19 - LAJATICO

PANE E VINO
PANE E VINO

PIAZZA CHIARA GAMBACORTI 7 - PISA

IL GRANAIO DI GABRIELLO

VIA CAMPO DEI FIORI, 1 - SARTEANO

Marzini

Via Usimbaldi, 27 - COLLE DI VAL D'ELSA

Dispensa per tutti

via della libertà 45 - CHIANCIANO TERME

vedi tuttinascondi