Cipolla savonese


Categoria:
Prodotti vegetali allo stato naturale o trasformati;

1. Denominazione del Prodotto:
Cipolla savonese

2. Sinonimi:
Cipolla “sagonese”

3. Descrizione sintetica del prodotto:
È una cipolla dolce dal colore rosso e dalla consistenza croccante. È precoce e resistente.

4. Territorio interessato alla produzione:
Valdarno, province di Arezzo e Firenze.

5. Produzione in atto:
r scomparso r a rischio r attivo

6. Descrizione dei processi di lavorazione:
Si semina in semenzaio ad agosto e si trapianta a ottobre-novembre in file distanti 15 cm, perché in seguito viene diradata per il consumo fresco. Questa cipolla matura a fine maggio e, rispetto ad altre cipolle, è meno soggetta ad attacchi fungini proprio per la precocità che la caratterizza. Viene conservata in luoghi asciutti e ombreggiati nella forma intrecciata.

7. Materiali, attrezzature e locali utilizzati per la produzione:

8. Osservazioni sulla tradizionalità, la omogeneità della diffusione e la protrazione nel tempo delle regole produttive:
Per le sue particolari caratteristiche organolettiche (è molto dolce), viene consumata soprattutto cruda come cipollotto e come cipolla. Per la produzione del seme vengono mandate a fiore le piante migliori. Il seme raccolto viene conservato in ambienti asciutti.

9. Produzione:
Il quantitativo di cipolla savonese prodotto è difficilmente stimabile: è comunque considerevole il numero di aziende agricole nel Valdarno fiorentino e aretino coinvolte nella sua produzione.




Potrebbe interessarti